Forum Basket

repubblica delle banane
Oggi è 09/05/2021, 0:12

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 672 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 30, 31, 32, 33, 34
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: Virtus Bologna
MessaggioInviato: 09/04/2021, 20:18 
Non connesso

Iscritto il: 23/11/2012, 17:20
Messaggi: 2838
Non bastano i 33 punti di Belinelli..

Scelte di Djordjevic no sense.. Al solito..


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Virtus Bologna
MessaggioInviato: 10/04/2021, 23:35 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 06/10/2011, 1:19
Messaggi: 3385
L'unica scelta no sense (se è stata una scelta) è fare fallo a 12" dalla fine col punteggio pari


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Virtus Bologna
MessaggioInviato: 12/04/2021, 22:17 
Non connesso

Iscritto il: 23/11/2012, 17:20
Messaggi: 2838
Quanto alla ricostruzione del fallo (peraltro mia analoga veduta durante il live), ti giro questo link:
http://boblog.corrieredibologna.corrier ... epCGrwaG4o

Ritengo sarebbe stato opportuno non commettere fallo, sia perché offensivamente parlando Kazan era in rottura prolungata, a digiuno di canestri dal campo da ben 5 minuti (3 soli punti derivati dalla lunetta), sia per il momentum, con l'inerzia che stava girando a favore della Virtus..
Poi certamente le dietrologie sul fare fallo o meno sono opinabili (non vi è una regola scritta/idonea), inclusa la mancata controprova (l'ultimo tiro di Smith avrebbe scheggiato il ferro o si sarebbe rivelato clutch), sta di fatto che il contesto facesse preferire una difesa, anche perché il body language dei russi era tutt'altro che solido, risentiti mentalmente della rimonta bianconera..

Ritengo che gli errori del coach siano ben altri..
Djordjevic si affida in toto al duo (prima), divenuto trio Teodosic-Markovic-Belinelli, in parte aspetto anche comprensibile visto che nel supporting cast non figurano giocatori di un certo spessore, inteso come trascinatori o ventellinisti (non ce l'hanno nelle corde) o dal rendimento solido (eccetto Hunter e Pajola, unici ad apportare un contributo costante nelle rispettive mansioni) nelle partite che contano, ma dall'altra è drastico, giacché talvolta non prova a cavalcare certi mismatch, situazioni favorevoli..
Con un Markovic nemmeno a mezzo servizio (al 20/30% causa infortunio), in questa serie la Virtus è aggrappata solo alle giocate di Teodosic e Belinelli, e nonostante 2 prestazioni monstre (rispettivamente in gara1 ed in gara2) gli incontri si sono decisi sempre nelle battute finali..
Milos ha vinto da "solo" (da non sottovalutare affatto il contributo sporco di Hunter nel 4q, salito di colpi nel momento del bisogno, quando la squadra si è trovata sotto nel punteggio) la prima battaglia, mentre il trentello sfornato da Belinelli è servito per colmare lo strappo di svantaggio (in doppia cifra), il che è tutto dire..
Kazan è una compagine totalmente dipendente dalle percentuali dalla lunga distanza, con Canaan e Smith che se in serata diventano mortiferi e difficili da contenere, con gerarchie e ruoli ben predefiniti, ma caratterizzata da gioco e responsabilità corali..
Al termine della prima sfida, situazione congeniale per la Virtus (1-0 e 2 giocatori illegali per il livello), a mio avviso il mood opportuno di gara2 ed eventuale 3, sarebbe stato codesto:
Nei primi 5 minuti (almeno) palla in post a Gamble (reduce da una prima sfida opaca), al fine di sfruttarne il vantaggio di tonnellaggio contro il limitato Morgan e cercare un degno terzo violino, sgravando un filo il compito alle 2 stelle, conseguenti benefici delle suddette nei minuti finali (vedi ultimo possesso di venerdì) e di imprevedibilità nel gioco, giacché ovviamente la difesa avversaria collassa sul duo..
Almeno in uno dei 2 match, Gamble "deve" entrare in ritmo, trattasi di mossa doverosa nelle battute iniziali, poi naturalmente se non porta i giusti dividendi si cambia spartito, affidandosi ai 2..
Invece Djordjevic ha preferito schierare Tessitori titolare, concedendo un minutaggio ristretto a Gamble (peraltro senza sfigurare), già l'ex Nanterre tende a steccare le partite cruciali, ma se nemmeno prova a cavalcarlo non entra mai nel match, non capitalizzando il possibile vantaggio riguardante Morgan..
Un altro errore grossolano sta nell'utilizzo corposo di Weems da 4, pagando dazio (cm) a rimbalzo, difatti una delle chiavi della sconfitta in gara2 è stata la statistica dei rimbalzi offensivi (17-10 ad appannaggio di Kazan)..
Peraltro per caratteristiche dei russi, il tandem Hunter-Gamble potrebbe giocare contemporaneamente, non li vedrei affatto male, anzi..

Poi probabilmente mercoledì Milos-Beli la vinceranno da soli (auspicio generale per tutto il movimento nostrano, 2 squadre in Eurolega) con un contributo realizzativo combinato di 50 punti ed almeno un'altra ventina portata in dote grazie alle assistenze, ma le scelte di Djordjevic sono insensate ed abbastanza rischiose..


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Virtus Bologna
MessaggioInviato: 12/04/2021, 22:30 
Non connesso

Iscritto il: 03/10/2017, 11:57
Messaggi: 3683
Mi permetto di farti notare che quest'anno l'hai gia' spiegata prima a Messina e poi a Djordjevic (senza contare gli utenti del forum :hahaha: )


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Virtus Bologna
MessaggioInviato: 13/04/2021, 2:22 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 06/10/2011, 1:19
Messaggi: 3385
nugget91 ha scritto:
Quanto alla ricostruzione del fallo (peraltro mia analoga veduta durante il live), ti giro questo link:
http://boblog.corrieredibologna.corrier ... epCGrwaG4o

Ritengo sarebbe stato opportuno non commettere fallo, sia perché offensivamente parlando Kazan era in rottura prolungata, a digiuno di canestri dal campo da ben 5 minuti (3 soli punti derivati dalla lunetta), sia per il momentum, con l'inerzia che stava girando a favore della Virtus..
Poi certamente le dietrologie sul fare fallo o meno sono opinabili (non vi è una regola scritta/idonea), inclusa la mancata controprova (l'ultimo tiro di Smith avrebbe scheggiato il ferro o si sarebbe rivelato clutch), sta di fatto che il contesto facesse preferire una difesa, anche perché il body language dei russi era tutt'altro che solido, risentiti mentalmente della rimonta bianconera..
.



Scritta sicuramente no, ma fatti due conti della probabilità che hai in un'azione qualsiasi della partita di fare due punti, metti il fattore pressione del finale dove le % di tiro si abbassano e considera che se sbagli hai perso... io non farei fallo MAI sull'ultima azione in parità, momentum o non momentum.


Sulla gestione della partita di Djordjevic, boh, non ho le tue certezze, ha cavalcato Tessitori all'inizio e non Gamble, ma lo fanno spesso, e con la stessa finalità (e Tessitori è più bravo a mettere punti giocando uno contro uno)

Weems da 4 è la soluzione per avere in campo tutti i giocatori importanti insieme (Teodosic, Beli, Hunter e Markovic -Pajola in sua vece-), sacrificando il minor talento dei "4". è per forza una soluzione che usano per alcuni minuti tutte le partite, per distribuire i minuti meglio.


Sicuramente gara 3 si può vincere, certo serve una partita in cui Teodosic e Belinelli fanno una gran gara entrambi, cosa che mi sembra succeda di rado


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Virtus Bologna
MessaggioInviato: 14/04/2021, 22:57 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 03/10/2011, 19:03
Messaggi: 7845
kazan con la partita della vita
non hanno sbagliato MAI
mi rimane incomprensibile il rientro dagli spogliatoi con gamble e non hunter e beli in panca quando la partita si è decisa.

_________________
Hood ha scritto:
Ti ha fatto una buona impressione? E' un terzino di prima divisione?
Gigio, tu sei un coglione. Pure il nome sul forum hai messo. Non ho parole.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Virtus Bologna
MessaggioInviato: 14/04/2021, 23:06 
Non connesso

Iscritto il: 04/10/2011, 10:29
Messaggi: 9582
Aggiungerei un Adams chiamato in campo a 20 secondi dalla fine del secondo quarto con la salma di Markovic a pascolare (Adams nn mi piace, ma era evidente anche a un orbo che un certo tipo di atletismo, specie dietro, servisse come il pane).
Anche con la serata della vita, 107 punti nn li puoi concedere. Devi menare

Sasha nn ha trovato UNA soluzione dietro al loro attacco 1-4, che designava teodosic o belinelli ad essere attaccati nel momento decisivo

Come era facile prevedere, quando lo spremi Teodosic può diventare una tassa con un supporting cast del genere. Campione eccelso che va aiutato dal sistema. Nn sei stato abbastanza intelligente da capire che certe volte, per sopravvivere, devi cambiare (e parlo di assemblaggio)


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Virtus Bologna
MessaggioInviato: 15/04/2021, 0:22 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 06/10/2011, 1:19
Messaggi: 3385
Non hanno neanche fatto una brutta partita in attacco, ma in difesa da mani nei capelli... al di là di qualche tiro "fortunato", pigli 100 punti in casa nella partita della vita...disastro

Peccato


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Virtus Bologna
MessaggioInviato: 15/04/2021, 11:01 
Non connesso

Iscritto il: 03/10/2017, 11:57
Messaggi: 3683
Difesa incomprensibile vista la posta in palio e le abitudini virtus. Poi certo ad ogni rimonta Kazan ha messo canestri abbastanza improbabili. Comunque serie persa sulla follia del fallo nel finale di gara 2.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Virtus Bologna
MessaggioInviato: 15/04/2021, 15:33 
Non connesso

Iscritto il: 27/11/2011, 1:50
Messaggi: 1840
Dispiace e non poco.
Sulle scelte di Djordjevic farei un discorso più ampio.
Credo sia stato messo in difficoltà e non poco dall’aggiunta di Belinelli a campionato iniziato. È chiaro che scelte e gerarchie fin lì adottate saltano per forza e che non sia facile ristabilire equilibri, anche interni.
Le scelte non mi sono mai parse chiare, come l’emarginazione conseguente di Adams e la difficoltà a tenere in campo contemporaneamente Belinelli e il Mago.
In più sono inaspettatamente mancati Gamble, per motivi suoi, e ieri sera Pajola, per infortunio credo che se non fosse per quello ma per scelta tecnica, allora sarebbe davvero un guaio grosso. Markovic ha giocato per forza o per firma, premesso che a quei livelli devi avere un minimo di atletismo in più altrimenti rischi di essere una tassa. Vero che Teodosic ha bisogno di spalle adeguate per dare il meglio.
Diciamo anche che loro sono più atletici, meglio assortiti, più abituati a queste partite e a metterla sulle botte, visto che per lunghi tratti di questo si è trattato: molta più sciabola che fioretto. Per vincere occorrono prove ed errori.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Virtus Bologna
MessaggioInviato: 16/04/2021, 12:48 
Non connesso

Iscritto il: 23/11/2012, 17:20
Messaggi: 2838
Quindi?
Ahahahah


Da una parte un duopolio, dall'altra una Squadra caratterizzata da un gioco corale, dalle responsabilità collettive sui 2 lati del campo, affidamento in maniera totale al roster, ciascuno porta il proprio mattoncino, di conseguenza tutti possono entrare/entrano in ritmo, tutti risultano letali offensivamente parlando, varietà ed imprevedibilità di soluzioni, pertanto la difesa virtussina era in balia, incapace su quale pesce pigliare..
Nelle file russe prestazioni sontuose di Brown (a causa dell'infortunio di Morgan, si è sobbarcato 33 minuti di fila, ripeto 33, a quell'intensità, contro i 2 lunghi della Virtus che rifiatavano data la divisione del minutaggio, lottando come un leone, peraltro nulla di sorprendente ai miei occhi, sempre sostenuto le sue palle cubiche) e Wolters (al solito un professore sul parquet, giocatore che c'entra ben poco a quel livello, come del resto ha sempre dimostrato nel corso della carriera, sceso in Eurocup a causa degli infortuni cronici, rientrato appunto in gara2 dopo un mese di assenza forzata, in seguito all'ennesimo acciacco) determinante per qi ed ordine nelle ultime 2 sfide..
Il duo virtussino ha combinato un contributo realizzativo di 49 punti, ed ulteriori 23 portati in dote dalle assistenze, ma non sono bastati, il che è emblematico, pensate se avessero steccato le prestazioni..

La Virtus ha perso (meritatamente) per responsabilità di Djordjevic, incapace di:
-Trovare o almeno provare a cavalcare un terzo degno violino (ribadisco un must), come già detto precedentemente negli scorsi giorni, sgravando il compito alle 2 stelle, traendo benefici (un minimo di imprevedibilità nel gioco e lucidità nei minuti finali per quei 2), difatti Teodosic era inevitabilmente sempre più cotto nel rush finale di partita in partita, poiché spremuto..
-Attuare una soluzione difensiva contro l'attacco dei sovietici..
Nessuna mossa impostata, ripeto nessuna, neppure il famigerato "facciamo a cazzotti almeno"..
-Leggere le partite, valutare correttamente le scelte in base ai momenti/situazioni, difetto assai noto, criticato da anni anche dagli addetti ai lavori slavi..
Al solito, talebano per tutta la sua carriera:
Si affida ai suoi prediletti/idee, sempre e comunque, fino alla fine, senza valutarne stati di forma, avversari, contesti, partite, mai una forma di autocritica, sempre alla ricerca di alibi (nel post match dell'altra sera ha citato l'assenza di Tessitori, positivo al Covid :asd: )..
Concordo (cosa ovvia) con coloro che mi hanno preceduto, no sense trascinare Markovic in quelle condizioni per una ventina di minuti (pagato dazio salatissimo) e non schierare Belinelli ad inizio 3q..
In una partita punto a punto (del tutto annunciata), considerando anche l'andamento del primo tempo, la presenza del Beli sarebbe stata doverosa, soprattutto mentalmente, sia per carisma e spessore del suddetto, sia perché era fondamentale stare avanti nel punteggio (maggiore sicurezza), invece hanno beccato subito il parziale (inevitabilmente le paure accrescono, la pressione di dover vincere a tutti i costi si fa sentire vistosamente, una vera e propria spada di Damocle), quei 5/6 punti di svantaggio sono in realtà effimeri (nella sostanza in base al contesto sembrano 10/12, poiché questo gruppo da 2 anni stecca sempre le sfide decisive: 2 eliminazioni consecutive all'esordio in Coppa Italia, finali di Coppa Intercontinentale e Supercoppa perse, doppia sconfitta pesante nella scorsa stagione contro una contender come il Partizan, cruciale ai fini del cammino europeo, prima della sospensione), difatti per tutto il secondo tempo non sono stati nemmeno capaci di impattare il punteggio, sempre ad inseguire..
In tutti questi incontri, Djordjevic è stato sempre portato a scuola dal collega di turno, da Trinchieri a De Raffaele, passando per Vidorreta..
Tra l'altro il coach serbo ha ripercorso il capolavoro realizzato qualche anno fa alla guida del Bayern (disastri su disastri), compagine nettamente favorita sulla carta nella medesima competizione (terzetto Jovic, Lucic, Booker illegale a quel livello), fallendo l'obiettivo prefissato (vittoria Eurocup e conseguente pass per l'Eurolega), in seguito all'eliminazione in semi contro il Darussafaka, ricevendo il benservito immediato dalla società bavarese..
Poi gli incompetenti, o meglio, gli orbi (ringrazio per l'assist involontario) non mancano mai..


In realtà il flop di Gamble è tutto fuorché inaspettato, tendente a steccare le partite che contano (non ultima contro Venezia alle F8), giocatore di per sé già abbastanza umorale, se non viene responsabilizzato o non percepisce la fiducia, oltre al mancato apporto offensivo diventa persino deleterio in difesa o ai liberi, pertanto le difese avversarie commettono falli sistematici sull'ex Bonn..
Pajola non è rientrato per via dell'infortunio..

Quanto alla partita della vita dei russi (o che siano stati fortunati, tema di discussione generale negli ultimi giorni), sono in disaccordo..
Ritengo sia un discorso semplicistico, banale o perlomeno poco consono, giacché i giocatori del Kazan hanno nelle corde prestazioni e picchi del genere, dimostrato anche in più circostanze, fidatevi..
Infatti avevo inserito tale aspetto nella disamina precedente..
Una situazione analoga al piano di sopra riguarda l'Efes, compagine che ha nel carniere percentuali da 3 mortifere (sia per intensità/livello di gioco sia per qualità individuali), con tutti i suoi elementi (inclusi pure Pleiss e Sanli), eccetto Dunston, con Larkin e Micic capaci di segnare "tranquillamente" canestri dall'alto coefficiente di difficoltà tirando da 8 mt con le mani del difensore di turno in faccia..
Se dovessero risultare letali nella serie contro il Real o alle F4, non vedrei alcuna anomalia..
Ci sarebbe da applaudire e poco altro..
A mio avviso, un esempio attinente alla "partita della vita", sarebbe stato un ventello o 4/5 triple segnate da Abass o Alibegovic, giocatori che a questo livello, fino ad oggi, oltre ai limiti tecnici, sono soprattutto privi di quel quid mentale per sfornare prestazioni di questo calibro..
In quel caso ritengo sarebbe stato opportuno..

Giornata nefasta a tutto tondo per Zanetti (solidarietà), iniziata dall'infortunio di Nibali e conclusa con il mancato accesso in Eurolega..
Assodato che Djordjevic e Markovic andranno via (i cui destini erano già segnati, indipendentemente dall'esito della serie) e con la permanenza di Teodosic non del tutto certa (nonostante l'annuale ancora in essere), vedremo cosa farà Zanetti..
Al di là degli interessi extra basket, in un mondo normale dovrebbe salutare l'incompetente Baraldi (stesso discorso ai tempi con Armani e Proli), affidandosi ad un gm capace (vedi lo Stravropoulos di turno) ed assumere un coach valido..

Ah, serie persa sul fallo di gara2 :hahaha:
Dopo quell'episodio (fa parte del "gioco"), una grande squadra, allenata da un top coach, si sarebbe rialzata, vincendo la madre di tutte le partite già negli spogliatoi, mettendo sul parquet una cattiveria agonistica devastante, altro che crollo psicologico..
Con Obradovic in sella, l'epilogo sarebbe stato differente:
2-0 e tanti saluti..


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Virtus Bologna
MessaggioInviato: 16/04/2021, 14:24 
Non connesso

Iscritto il: 03/10/2017, 11:57
Messaggi: 3683
nugget91 ha scritto:
Quindi?
Ahahahah


Da una parte un duopolio, dall'altra una Squadra caratterizzata da un gioco corale, dalle responsabilità collettive sui 2 lati del campo, affidamento in maniera totale al roster, ciascuno porta il proprio mattoncino, di conseguenza tutti possono entrare/entrano in ritmo, tutti risultano letali offensivamente parlando, varietà ed imprevedibilità di soluzioni, pertanto la difesa virtussina era in balia, incapace su quale pesce pigliare..
Nelle file russe prestazioni sontuose di Brown (a causa dell'infortunio di Morgan, si è sobbarcato 33 minuti di fila, ripeto 33, a quell'intensità, contro i 2 lunghi della Virtus che rifiatavano data la divisione del minutaggio, lottando come un leone, peraltro nulla di sorprendente ai miei occhi, sempre sostenuto le sue palle cubiche) e Wolters (al solito un professore sul parquet, giocatore che c'entra ben poco a quel livello, come del resto ha sempre dimostrato nel corso della carriera, sceso in Eurocup a causa degli infortuni cronici, rientrato appunto in gara2 dopo un mese di assenza forzata, in seguito all'ennesimo acciacco) determinante per qi ed ordine nelle ultime 2 sfide..
Il duo virtussino ha combinato un contributo realizzativo di 49 punti, ed ulteriori 23 portati in dote dalle assistenze, ma non sono bastati, il che è emblematico, pensate se avessero steccato le prestazioni..

La Virtus ha perso (meritatamente) per responsabilità di Djordjevic, incapace di:
-Trovare o almeno provare a cavalcare un terzo degno violino (ribadisco un must), come già detto precedentemente negli scorsi giorni, sgravando il compito alle 2 stelle, traendo benefici (un minimo di imprevedibilità nel gioco e lucidità nei minuti finali per quei 2), difatti Teodosic era inevitabilmente sempre più cotto nel rush finale di partita in partita, poiché spremuto..
-Attuare una soluzione difensiva contro l'attacco dei sovietici..
Nessuna mossa impostata, ripeto nessuna, neppure il famigerato "facciamo a cazzotti almeno"..
-Leggere le partite, valutare correttamente le scelte in base ai momenti/situazioni, difetto assai noto, criticato da anni anche dagli addetti ai lavori slavi..
Al solito, talebano per tutta la sua carriera:
Si affida ai suoi prediletti/idee, sempre e comunque, fino alla fine, senza valutarne stati di forma, avversari, contesti, partite, mai una forma di autocritica, sempre alla ricerca di alibi (nel post match dell'altra sera ha citato l'assenza di Tessitori, positivo al Covid :asd: )..
Concordo (cosa ovvia) con coloro che mi hanno preceduto, no sense trascinare Markovic in quelle condizioni per una ventina di minuti (pagato dazio salatissimo) e non schierare Belinelli ad inizio 3q..
In una partita punto a punto (del tutto annunciata), considerando anche l'andamento del primo tempo, la presenza del Beli sarebbe stata doverosa, soprattutto mentalmente, sia per carisma e spessore del suddetto, sia perché era fondamentale stare avanti nel punteggio (maggiore sicurezza), invece hanno beccato subito il parziale (inevitabilmente le paure accrescono, la pressione di dover vincere a tutti i costi si fa sentire vistosamente, una vera e propria spada di Damocle), quei 5/6 punti di svantaggio sono in realtà effimeri (nella sostanza in base al contesto sembrano 10/12, poiché questo gruppo da 2 anni stecca sempre le sfide decisive: 2 eliminazioni consecutive all'esordio in Coppa Italia, finali di Coppa Intercontinentale e Supercoppa perse, doppia sconfitta pesante nella scorsa stagione contro una contender come il Partizan, cruciale ai fini del cammino europeo, prima della sospensione), difatti per tutto il secondo tempo non sono stati nemmeno capaci di impattare il punteggio, sempre ad inseguire..
In tutti questi incontri, Djordjevic è stato sempre portato a scuola dal collega di turno, da Trinchieri a De Raffaele, passando per Vidorreta..
Tra l'altro il coach serbo ha ripercorso il capolavoro realizzato qualche anno fa alla guida del Bayern (disastri su disastri), compagine nettamente favorita sulla carta nella medesima competizione (terzetto Jovic, Lucic, Booker illegale a quel livello), fallendo l'obiettivo prefissato (vittoria Eurocup e conseguente pass per l'Eurolega), in seguito all'eliminazione in semi contro il Darussafaka, ricevendo il benservito immediato dalla società bavarese..
Poi gli incompetenti, o meglio, gli orbi (ringrazio per l'assist involontario) non mancano mai..


In realtà il flop di Gamble è tutto fuorché inaspettato, tendente a steccare le partite che contano (non ultima contro Venezia alle F8), giocatore di per sé già abbastanza umorale, se non viene responsabilizzato o non percepisce la fiducia, oltre al mancato apporto offensivo diventa persino deleterio in difesa o ai liberi, pertanto le difese avversarie commettono falli sistematici sull'ex Bonn..
Pajola non è rientrato per via dell'infortunio..

Quanto alla partita della vita dei russi (o che siano stati fortunati, tema di discussione generale negli ultimi giorni), sono in disaccordo..
Ritengo sia un discorso semplicistico, banale o perlomeno poco consono, giacché i giocatori del Kazan hanno nelle corde prestazioni e picchi del genere, dimostrato anche in più circostanze, fidatevi..
Infatti avevo inserito tale aspetto nella disamina precedente..
Una situazione analoga al piano di sopra riguarda l'Efes, compagine che ha nel carniere percentuali da 3 mortifere (sia per intensità/livello di gioco sia per qualità individuali), con tutti i suoi elementi (inclusi pure Pleiss e Sanli), eccetto Dunston, con Larkin e Micic capaci di segnare "tranquillamente" canestri dall'alto coefficiente di difficoltà tirando da 8 mt con le mani del difensore di turno in faccia..
Se dovessero risultare letali nella serie contro il Real o alle F4, non vedrei alcuna anomalia..
Ci sarebbe da applaudire e poco altro..
A mio avviso, un esempio attinente alla "partita della vita", sarebbe stato un ventello o 4/5 triple segnate da Abass o Alibegovic, giocatori che a questo livello, fino ad oggi, oltre ai limiti tecnici, sono soprattutto privi di quel quid mentale per sfornare prestazioni di questo calibro..
In quel caso ritengo sarebbe stato opportuno..

Giornata nefasta a tutto tondo per Zanetti (solidarietà), iniziata dall'infortunio di Nibali e conclusa con il mancato accesso in Eurolega..
Assodato che Djordjevic e Markovic andranno via (i cui destini erano già segnati, indipendentemente dall'esito della serie) e con la permanenza di Teodosic non del tutto certa (nonostante l'annuale ancora in essere), vedremo cosa farà Zanetti..
Al di là degli interessi extra basket, in un mondo normale dovrebbe salutare l'incompetente Baraldi (stesso discorso ai tempi con Armani e Proli), affidandosi ad un gm capace (vedi lo Stravropoulos di turno) ed assumere un coach valido..

Ah, serie persa sul fallo di gara2 :hahaha:
Dopo quell'episodio (fa parte del "gioco"), una grande squadra, allenata da un top coach, si sarebbe rialzata, vincendo la madre di tutte le partite già negli spogliatoi, mettendo sul parquet una cattiveria agonistica devastante, altro che crollo psicologico..
Con Obradovic in sella, l'epilogo sarebbe stato differente:
2-0 e tanti saluti..


Mi fai un post infinito, in cui al solito la spieghi a tutti ... poi concludi "con Obradovic in sella 2 -0 e tanti saluti "....
"Grazie al cazzo" ti si potrebbe rispondere ..... :asd:

Comunque confermo, persa sul fallo di gara due, scelta presuntuosa e stupida, che ci può stare forse in altre partite e nemmeno. (quindi errore del tuo non stimato Djordjevic).

Poi su gara 3, io non guardo 200 partite a settimana come te (che poi vuol dire poco), ma qualcosina guardo, anche VTB, Kazan è una buona squadra e conosciamo bene il roster, ma la sequenza di canestri messi da tutti nel terzo e nel quarto periodo è ben oltre gli standard. Non è certo quello che ti aspetti. Poi può succedere ma è un discorso diverso per il quale si torna a gara 2.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 672 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 30, 31, 32, 33, 34

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Vai a:  
POWERED_BY
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010