Forum Basket

repubblica delle banane
Oggi è 24/04/2018, 16:35

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 1 messaggio ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: UISP
MessaggioInviato: 12/05/2017, 22:20 
Non connesso

Iscritto il: 17/04/2017, 14:44
Messaggi: 5
Basket, Antonelli lancia un Tam Tam: si alza da Castel Volturno
"Castel Volturno e il litorale domizio sono luoghi che hanno conosciuto la bellezza e che ora portano su di sé le cicatrici di una violenza perpetrata per anni; ma sono anche un posto dove la possibilità di ricostruire e ricostruirsi resiste sempre". Lo ha detto Eduardo De Angelis, regista napoletano che in questa terra di contrasti ha girato Indivisibili, 6 premi all’ultima edizione del David di Donatello. A Massimo Antonelli la didascalia piace, e sorride. A Villaggio Coppola, frazione di Castel Volturno, ha fondato Tam Tam, una società sportiva e un verso onomatopeico che riporta a strumenti tribali e al rumore della palla da basket sul terreno. E già perché qui si parla di Africa e di pallacanestro, lo sport che Max, molisano di nascita, laureato in Architettura a Firenze, scudettato a Bologna ed emigrato in Campania da 40 anni, sta insegnando a un gruppo di ragazzi del posto.
Figli di immigrati africani che da queste parti si sono stabilizzati, ragazzi che tra palazzoni e i campi dell’hinterland casertano sono nati e cresciuti, e che grazie ad Antonelli e al Tam Tam stanno scoprendo le emozioni e le soddisfazioni dello sport. Quello che per molti loro coetanei è normalità, e qui ha assunto valori eccezionali. “Il mio è un progetto di inclusione sociale attraverso lo sport, che è prima di tutto un gioco, ma che insegna l’importanza del sacrificio e del lavoro per raggiungere gli obiettivi e comporta l’accettazione di regole precise – dice il coach -. Ci pensavo da tempo, ed era inevitabile che si cominciasse da qui, da Castel Volturno, dove vive la più grande comunità africana d’Europa. La nostra? Al momento conta una quarantina di ragazzi tra maschi e femmine, tutti compresi in una fascia d’età che va dai 10 ai 16 anni. L’obiettivo è di arrivare a 60 a settembre, e poi ad 80 l’anno prossimo”. Si procede per step, sarà così anche con il crowfunding inaugurato in questi giorni: “Dobbiamo sistemare il fondo della palestra, poi il campo all’aperto che quest’estate sarà il fulcro del nostro summer camp: offriremo a circa 200 ragazzi la possibilità di trascorrere giornate all’insegna del mare e dello sport. Poi, se le cose andranno bene, prenderemo un pullman, perché per molti di questi ragazzi venire all’allenamento è spesso un’Odissea. L’obiettivo è rendere tutto più semplice, semplificare il loro accesso all’attività, negare lo sport a dei ragazzi significa negargli l’infanzia”.
http://www.gazzetta.it/Basket/09-05-201 ... resh_ce-cp


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 1 messaggio ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Vai a:  
POWERED_BY
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010