Forum Basket

repubblica delle banane
Oggi è 18/06/2018, 3:34

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 1343 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6 ... 68  Prossimo
Autore Messaggio
MessaggioInviato: 30/11/2011, 20:53 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 14/10/2011, 19:51
Messaggi: 913
Tarabas ha scritto:
Non capisco cosa c'entri il canone.
Il problema della Rai non sono le risorse, ma la gestione.
Dal momento che esistono ampie prove che la gestione è stata inquinata da interessi estranei all'azienda, bisognerebbe cominciare ad eliminare queste influenze per poi vedere come va. Fermo restando che per me la Rai andrebbe privatizzata, ma guarda caso Berlusconi è sempre stato contrario, hai visto mai che arriva un concorrente che non può controllare.

no, è il contrario, le pressioni esterne le elimini se togli il finanziamento esterno (grossomodo il 50% del finanziamento della rai è esterno/privato e il 50% pubblico), nessuno vorrebbe finanziare una macchina guidata da altri.
se raddoppi il canone ti puoi liberare teoricamente del finanziamento esterno (tra l'altro abbiamo uno dei canoni più bassi d'europa), ma l'italiano medio, lui si che sposta, non lo permetterebbe, quindi il problema non si pone, questa rai ce la teniamo perché è a nostra misura.

_________________
Amerigo ha scritto:
andre14 ha scritto:
Vi piace Lino Banfi?

Sì, quando non fa televisione.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: 30/11/2011, 20:54 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 03/10/2011, 13:58
Messaggi: 24135
non è vero ma se ti piace pensarlo va bene anche per me.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: 30/11/2011, 20:56 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 14/10/2011, 19:51
Messaggi: 913
non devi dirlo a me quanto a un paio di autori che ho trovato piuttosto convincenti...non ricordo i nomi ma se vuoi mi impegno per recuperarli

_________________
Amerigo ha scritto:
andre14 ha scritto:
Vi piace Lino Banfi?

Sì, quando non fa televisione.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: 30/11/2011, 21:21 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 03/10/2011, 13:58
Messaggi: 24135
nominali.
tu stai semplificando una cosa che non è così semplice.
e sono certo che nessun autore la metta su questo piano.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: 30/11/2011, 21:34 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 14/10/2011, 19:51
Messaggi: 913
quale piano? a me sembra piuttosto evidente che dal momento che ci sono finanziamenti esterni ci sono anche aspettative esterne e quindi pressione esterna. mi sembra un problema a monte della gestione..
e ugualmente evidente che la strada quasi sicura (non mi interessa quanto facile) dell'eliminarli non è affatto percorribile nell'italia 2011; nessun autore ha mai detto che questa è l'unica strada per migliorare la rai, e neanche io l'ho detto. comunque vedo di ritrovare il pezzo..

_________________
Amerigo ha scritto:
andre14 ha scritto:
Vi piace Lino Banfi?

Sì, quando non fa televisione.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: 01/12/2011, 17:20 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 03/10/2011, 13:58
Messaggi: 24135
ma esattamente quali "gruppi di pressione vari" sono il problema della rai, da cui si affrancherebbe raddoppiando il canone?
ma soprattutto... cosa esattamente dovrebbe giustificare un raddoppio del canone?
con cosa fai il confronto, con il regno unito? con la germania... se è così inizio a ridere ora e continuiamo la discussione a febbraio, quando avrò smesso.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: 01/12/2011, 17:27 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 03/10/2011, 22:06
Messaggi: 13432
eh si raddoppiamo pure il canone :raiola:

Da Capri a Cortina, 1.500 euro in 5 giorni
ecco le carte che accusano Minzolini
Il rapporto della guardia di finanza alla base dell'accusa di peculato contro il direttore del Tg1 su cui deciderà il gup. Per 12 volte negli hotel più lussuosi il giornalista ha pagato per due con la carta di credito della Rai

ROMA - Augusto Minzolini e Mauro Masi la chiamano "incomprensione amministrativa". Un innocuo pasticcio da 74.636,90 euro sperperati in un anno dal "direttorissimo"usando la carta di credito aziendale della Rai. Non ci siamo capiti e finiamola lì. Ma il procuratore aggiunto di Roma Alberto Caperna lo chiama peculato e il Nucleo di polizia tributaria della Capitale addirittura truffa aggravata (reato punibile con la reclusione da 1 a 5 anni). Il quadro probatorio sembra non lasciare scampo a Minzolini. All'"incomprensione amministrativa" è legata la sua sorte di direttore del Tg1. Martedì il giudice delle indagini preliminari decide sulla richiesta di rinvio a giudizio. Se dà il via libera al processo, Minzolini ha le ore contate.
L'informativa delle Fiamme gialleIn 77 pagine di informativa la Guardia di Finanza ricostruisce dettaglio per dettaglio la vicenda della carta di credito aziendale usata indebitamente dal direttore del Tg1. Un lavoro certosino, che scava nella vita privata del giornalista quando questa è stata foraggiata dai soldi pubblici della Rai. Incrocio di ricevute sequestrate a Roma e Torino, verbali di interrogatorio, corrispondenza interna: su queste basi la procura ha messo sotto indagine Minzolini per peculato escludendo la truffa. Il 6 dicembre sarà un'impresa far passare un vorticoso e invidiabile elenco di località di vacanza, spese allegre, misteriosi informatori, ristoranti e alberghi di extra lusso con i quali si potrebbe scrivere una breve guida Michelin, come un piccolo

equivoco senza importanza.
"La restituzione è irrilevante "
Nel dossier si ritrovano molti particolari già conosciuti. Le mete delle trasferte del direttorissimo: week end a Capri, Barcellona, Ischia, Cortina, Cannes, Sanremo, Venezia, Marrakech, Dubai, Londra, Palma de Majorca, Amburgo, Monaco, Saturnia, Il Cairo. Il totale speso per questi viaggi e addebitato sulla carta di credito aziendale: 74.636,90 euro in poco più di un anno, dal 28 luglio 2009 al 30 novembre 2010, quando scoppia lo scandalo e la Rai ritira la carta a Minzolini. Di questa cifra il giornalista ha restituito 65.341,33 euro in 5 tranche: 2000 trattenuti sullo stipendio di febbraio 2011, 63.330,76 con tre assegni da marzo a maggio dello stesso anno, 1134 versati nel giugno scorso. Ma, precisa la polizia tributaria, ai fini del reato "è irrilevante la successiva avvenuta restituzione in cassa della somma".
Il doppio rimborso spese
Il pasticcio dunque si complica. La lettura delle carte offre infatti altri particolari inediti. Le Fiamme gialle segnalano l'ipotesi di truffa aggravata per alcuni casi in cui Minzolini ha ottenuto un doppio rimborso: quello registrato per la carta di credito e quello a forfait, "richiesto e ottenuto dallo stesso Minzolini, per un importo complessivo di 1637,16 euro". In pratica, il direttore pagava il ristorante con il denaro aziendale attraverso la carta ma chiedeva anche il rimborso della diaria. Negli alberghi più belli e nelle località più lussuose, in 12 occasioni Minzolini "ha fruito di pernottamenti per 2 persone" e dieci volte è stato giustificato dall'azienda. Il direttore si portava il lavoro a letto. Ma sull'informatore o l'informatrice che Minzolini ospitava nella sua stanza c'è il buio pesto. Nemmeno la Finanza è riuscita a saperne di più. Le "schede alloggiati", come si chiamano in gergo i verbali delle Questure che registrano le presenze in hotel sulla base dei documenti presentati alla reception, non hanno fornito alcuna risposta. L'identità della Mata Hari è destinata a rimanere un mistero.
"uso quasi quotidiano della carta"
Per legittimi motivi di riservatezza, Minzolini non rivela i nomi degli ospiti dei suoi pranzi o dei suoi aperitivi. Fa una sola eccezione e in questo modo risparmia 3166,50 euro dalla somma restituita a Viale Mazzini. La cifra, si giustifica il giornalista, è riferita a pasti con il vicedirettore di Libero Franco Bechis. "L'analisi delle spese - scrivono le Fiamme gialle - ha consentito di evidenziare un uso quasi quotidiano della carta di credito in esame". La usava anche quando non lavorava? Dal 28 luglio 2009 al 30 novembre 2010 Minzolini risulta "assente dal servizio" solo 5 giorni: il 29 e 30/8/2009, il 2 giugno, 29 giugno e 1 novembre 2010. In queste giornate spende 1527,70 euro pasteggiando nei ristoranti di Roma La Vecchia pineta, Mirabelle, Flame, Cesare, Harry's Bar, Gallura, Palazzo Manfredi, Girarrosto Fiorentino. "Senza autorizzazione" pranza al ristorante di Fiumicino "Bastianelli al Molo" 14 volte in un anno per una spesa di 2351,70 euro. Paga la Rai.
gli alberghi migliori
I numeri sono un incubo per il direttorissimo. Quelli del Tg1 in caduta libera di spettatori. E quelli delle note spese. Ma nel giro del mondo di Minzolini colpiscono anche gli indirizzi. Un concetrato della migliore tradizione alberghiera planetaria. A Venezia cambia e prova diversi alberghi: Gritti Palace, Bauer il Palazzo, Boscolo. Poi c'è il Cap d'Antibes beach (Cannes), il Carlo IV (Praga), il Four Season (Firenze), il Capri Tiberio Palace, il Principe di Savoia (Milano), Baglioni Hotel (Londra), Atlantis (Dubai), Vier Jahreszeiten Kempinski (Monaco). Dodici volte la carta di credito lo segnala in un luogo di vacanza, ma lui risulta in servizio. Il sistema registra. Dopo le prime notizie sull'inchiesta, "Minzolini rettifica la sua posizione considerandosi a riposo". Tutto questo è solo un pasticcio interno? Incomprensione amministrativa è una formula studiata da Masi e Minzolini con il contributo degli avvocati per tirarsi fuori dai guai. Eppure Minzolini, nello scambio burocratico di lettere, non rinuncia a uno strappo. Scrive il 19 marzo 2011 (e la Finanza annota): "Di questo cortocircuito l'azienda avrebbe potuto avvertirmi prima e non aspettare 18 mesi...". A Masi girano le scatole, si capisce dalla replica: "P. S.: un'amichevole precisazione. È più che evidente che la tua affermazione è sicuramente una semplificazione giornalistica e come tale la intendo". Schermaglie ininfluenti sulla decisione di martedì.
(30 novembre 2011)

_________________
Rasheed ha scritto:
Gigio per favore


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: 01/12/2011, 17:34 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 03/10/2011, 13:58
Messaggi: 24135
la cosa che rende assurda la riflessione di oz è che i problemi paventati non sono di tipo esterno, cioè dovuti all'affluenza di capitali non pubblici, ma di tipo politico.
la rai non ha mai avuto problemi con l'influenza degli inserzionisti... non comprendo il senso di trovare una soluzione ad un problema che non è mai esistito.
la rai ha altri tipi di problemi, dati in gran parte dalla lottizzazione... e anche qui in realtà è più complesso di quello che sembra. infatti, sembrerà strano, ma la rai lottizzata della prima repubblica era un tv qualitativamente molto migliore, per ragioni che alla fine non hanno nulla a che vedere con l'esistenza di un'influenza politica, ma invece col tipo di influenza che veniva esercitata.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: 01/12/2011, 17:38 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 03/10/2011, 22:06
Messaggi: 13432
alcune sezioni rai hanno fatto grandi cose, fino agli anni 80 sui canali rai potevi trovare il teatro , potevi ascoltare dei concerti di musica classica, potevi seguire dei documentari storici veramente ben fatti, poi è arrivata mediaset e invece di continuare a proporre televisione di qualità ha iniziato a fare la corsa al ribasso con gli avversari, li chi ha comandato ha deciso di seguire i dati auditel...

_________________
Rasheed ha scritto:
Gigio per favore


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: 01/12/2011, 17:42 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 04/10/2011, 0:25
Messaggi: 10232
Località: Pisa
Appartenendo a un forum di froci (cit.) mi sono sentito chiamato in causa
http://www.ilfoglio.it/preghiera/583

Don Camillo colpisce ancora!


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: 01/12/2011, 17:45 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 03/10/2011, 13:45
Messaggi: 9767
E comunque come si fa ad ascoltare un Tiziano Ferro che dichiara “Ho un fidanzato e sono felice”? Si potrebbe farlo se dicesse qualcosa di meno rotocalchistico e di più artistico, ad esempio: “Ho un fidanzato e sono infelice perché questo è un abominio secondo Levitico 18,22 e quindi secondo Dio”. Allora sì.


:hahaha:


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: 01/12/2011, 17:58 
Non connesso

Iscritto il: 07/10/2011, 11:20
Messaggi: 6139
Langone è uno dei 3 o 4 che potrebbe mettermi in difficoltà in un duello di penne. Ma se dovesse capitare...lo costringerei a riflettere prima sulla sua faccia.
P.s. Sui froci sono d'accordo con lui.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: 01/12/2011, 18:04 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 03/10/2011, 11:24
Messaggi: 9825
langone mi strappa spesso sorrisi (e riflessioni) con la sua preghiera..

fantastica una di qualche giorno fa sul diritto di cittadinanza agli immigrati..

_________________
quindi ora sali su quella macchina tedesca da pagliaccio e torna di corsa a nazilandia perchè la prossima volta che ci pisci sulle scarpe noi ti ammazziamo.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: 02/12/2011, 0:58 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 14/10/2011, 19:51
Messaggi: 913
ripeto: non ho dato soluzioni e non ho paventato problemi, la mia riflessione era semplicemente questa:
pollister ha scritto:
eh si raddoppiamo pure il canone :raiola:

_________________
Amerigo ha scritto:
andre14 ha scritto:
Vi piace Lino Banfi?

Sì, quando non fa televisione.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: 02/12/2011, 11:32 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 03/10/2011, 13:58
Messaggi: 24135
cioè tu proponi di raddoppiare il canone, così, a cazzo, senza un motivo?


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: 08/12/2011, 5:33 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 04/10/2011, 0:42
Messaggi: 7008
UP and OFF-TOPIC

mi rivolgo soprattutto a loki ed encolpio, di cui conosco passione e competenza in ambito giornalistico... ma anche a chiunque volesse dire la sua

ho un'idea per un esercizio da fare in tipo una settimana... la cosa ha a che fare con giornali e il modo di riportare alcuni tipi di notizie... tra le varie cose che mi interessano, ci sono la posizione politica/ideologica del giornale (centro? destra? sinistra? progressive? conservative?)... e fin qui... e la posizione del giornale nei confronti della chiesa, della religione, del vaticano (vicino? lontano? agnostici? comunisti che andranno all'inferno? fedeli devoti?)...

pensando ai giornali italiani... come li definireste?
l'osservatorio romano e' conservatore e vicin(issim)o alla chiesa...
l'unita' e' progressista (di sinistra?) e distante?
il giornale e' conservatore e... vicino alla chiesa, suppongo, no?
il corriere della sera? la stampa?
la repubblica direi che e' progressista, in un certo senso, ma e' lontana dalla chiesa? e' vicina? e' rispettosa ed equidistante?


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: 08/12/2011, 10:17 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 03/10/2011, 13:58
Messaggi: 24135
non ho capito se stai chiedendo un parere sull'esercizio o se dobbiamo rispondere alle domande :hahaha:
se lo stai chiedendo, io farei riflettere non solo sul contenuto degli articoli, ma su come la stessa notizia è trattata in termini di posizione all'interno del giornale e di spazio dedicatole.

attenzione che è l'osservatorE romano ;)

se dobbiamo rispondere alle domande... beh non credo di farlo meglio di te, ma il corriere si è spostato a sinistra da un po', pur non essendo un giornale di sinistra... l'unità, macchetelodicoafà... la stampa è più o meno sulla linea del corriere.

il giornale non è vicino alla chiesa... gli estremi non lo sono mai.... diciamo che la strumentalizza come gli fa comodo.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: 08/12/2011, 10:54 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 04/10/2011, 0:42
Messaggi: 7008
osservatorio e' dovuto al rincoglionimento..

diciamo che vi chiedevo di rispondere alle domande, secondo la vostra opinione...

la posizione politica e' in qualche modo facilmente individuabile.. quella "religiosa" e' piu' scivolosa... credo tu abbia ragione sul giornale... e d'altra parte, tolti i giornali molto di sinistra, mi chiedo quale giornale sia realmente "lontano" dalla chiesa... forse, ce ne sono solo alcuni piu' vicini e alcuni vicinissimi (osservatore, avvenire..).. mumble..


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: 08/12/2011, 11:21 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 03/10/2011, 22:06
Messaggi: 13432
il giornale è l'inventore del trattamento boffo, diciamo che negli ultimi tempi appena partiva una bordata contro B. da parte degli organi di stampa della chiesa arrivava di rimando la contro-bordata degli organi di stampa del cav. a pensarci bene con gli ultimi anni anche la contrapposizione destra sinistra ha poco senso, in alcuni casi (giornale, libero, repubblica) forse è più giusto parlare di pro B. / no B.

_________________
Rasheed ha scritto:
Gigio per favore


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: 08/12/2011, 11:25 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 03/10/2011, 13:58
Messaggi: 24135
santo cielo... berlusocni ovunque...
ma se sta facendo un esercizio sulle posizioni nei confronti della chiesa, che minchia c'entra B.? :erostrato:


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 1343 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6 ... 68  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Vai a:  
POWERED_BY
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010