Forum Basket

repubblica delle banane
Oggi è 15/09/2019, 9:54

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 845 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 39, 40, 41, 42, 43  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: Il Vaticano
MessaggioInviato: 10/03/2016, 15:29 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 03/10/2011, 13:58
Messaggi: 27088
BeppeRappa ha scritto:
ci sono cardinali e vescovi che hanno molto più potere del Papa stesso,e loro si che hanno interessi personali.

poi fai pure ironia e prendi per il culo,tranquillo.puoi permettertelo.


ma chi e quando? ma prova ad andare sul concreto.
posto che non è vero, se il papa decide è così. non deve nemmeno rivolgersi al conclave e non può essere licenziato.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Il Vaticano
MessaggioInviato: 10/03/2016, 19:55 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 03/10/2011, 22:06
Messaggi: 13642
Ni, più che una monarchia lo stato vaticano è una Repubblica presidenziale. Poi rimane il fatto che il papa è la faccia pubblica del vaticano ma si tratta di uno stato molto particolare con tanti possedimenti in tutto il mondo, il papa non può proprio comandare e controllare tutto quindi esistono molte deleghe.l'interventismo di Bergoglio avviene quando succede proprio qualcosa di clamoroso ma se consideri quello che è successo a Montecassino con l'abate che spendeva i soldi delle offerte (e immagina l'abbazia più importante di Italia quanto portava in cassa) a ragazzetti compiacenti ed ecstasy ti fa capire che la situazione non è proprio come la dipinti tu.

_________________
Rasheed ha scritto:
Gigio per favore


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Il Vaticano
MessaggioInviato: 10/03/2016, 20:27 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 03/10/2011, 13:58
Messaggi: 27088
pollister ha scritto:
Ni, più che una monarchia lo stato vaticano è una Repubblica presidenziale. Poi rimane il fatto che il papa è la faccia pubblica del vaticano ma si tratta di uno stato molto particolare con tanti possedimenti in tutto il mondo, il papa non può proprio comandare e controllare tutto quindi esistono molte deleghe.l'interventismo di Bergoglio avviene quando succede proprio qualcosa di clamoroso ma se consideri quello che è successo a Montecassino con l'abate che spendeva i soldi delle offerte (e immagina l'abbazia più importante di Italia quanto portava in cassa) a ragazzetti compiacenti ed ecstasy ti fa capire che la situazione non è proprio come la dipinti tu.


Che il capo/presidente/dittatore/monarca non abbia il controllo su tutto è ovvio in qualsiasi contesto, non solo per il papa. Nonc e l'ha Obama, non ce l'aveva Carlo Magno, non ce l'ha Kim Jong Un. Per cui di cosa stiamo parlando? E non è vero che è tipo una repubblica presidenziale. Dove l'hai sentito? Il Papa, se vuole fermare l'abate, lo ferma, c'è poco da fare. Detto questo, il papa ha il potere più grande, che è quello di sommo pontefice, e se un ateo non lo capisce, può anche smettere di parlare di religione e di papi, perchè è come Malgioglio che parla di figa.


Ultima modifica di Loki il 10/03/2016, 20:38, modificato 1 volta in totale.

Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Il Vaticano
MessaggioInviato: 10/03/2016, 20:32 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 03/10/2011, 13:58
Messaggi: 27088
Per essere completi, comunque, cito il diritto canonico, che spiega senza dubbio che il papa n on deve chiedere a nessuno e decide in prima persona, senza possibilità di appello, avvalendosi, se vuole, del CONSIGLIO di cardinali e vescovi:
Cita:
Can. 331 - Il Vescovo della Chiesa di Roma, in cui permane l'ufficio concesso dal Signore singolarmente a Pietro, primo degli Apostoli, e che deve essere trasmesso ai suoi successori, è capo del Collegio dei Vescovi, Vicario di Cristo e Pastore qui in terra della Chiesa universale; egli perciò, in forza del suo ufficio, ha potestà ordinaria suprema, piena, immediata e universale sulla Chiesa, potestà che può sempre esercitare liberamente.

Can. 334 - Nell'esercizio del suo ufficio il Romano Pontefice è assistito dai Vescovi, che possono cooperare con lui in diversi modi, uno dei quali è il sinodo dei Vescovi. Inoltre gli sono di aiuto i Padri Cardinali e altre persone, come pure diverse istituzioni, secondo le necessità dei tempi; tutte queste persone e istituzioni adempiono in suo nome e per sua autorità l'incarico loro affidato per il bene di tutte le Chiese, secondo le norme determinate dal diritto.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Il Vaticano
MessaggioInviato: 10/03/2016, 20:32 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 03/10/2011, 22:06
Messaggi: 13642
si , ma prima di fermarlo l'abate combina un casino , quindi l'abate gestisce la sua abbazia come vuole e il papa non ha nessun controllo sulla gestione. solo se le cose vanno a puttane (e qui il modo di dire non è casuale) interviene. idem succede con lo ior e infatti si vede cosa combinò marcinkus , con gli ospedali e così via.

_________________
Rasheed ha scritto:
Gigio per favore


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Il Vaticano
MessaggioInviato: 10/03/2016, 20:39 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 03/10/2011, 13:58
Messaggi: 27088
pollister ha scritto:
si , ma prima di fermarlo l'abate combina un casino , quindi l'abate gestisce la sua abbazia come vuole e il papa non ha nessun controllo sulla gestione. solo se le cose vanno a puttane (e qui il modo di dire non è casuale) interviene. idem succede con lo ior e infatti si vede cosa combinò marcinkus , con gli ospedali e così via.


ripeto: è uguale per tutti. il papa, come dice il diritto canonico, ha pieno potere, universale e immediato. L'abate fa quel che vuole finchè chi gli sta sopra non lo sa, ma questo avviene OVUNQUE. Anche il più infimo emissario di un dittatore maximo fa quel che vuole, se il suo capo non lo viene a sapere. Anche io faccio quel che cazzo mi pare a lavoro se non mi sgama il direttore... Che senso ha questa osservazione, a parte un grazialcazzo? Ripeto poi che la storia della repubblica presidenziale non è semplicemente vera.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Il Vaticano
MessaggioInviato: 10/03/2016, 20:51 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 03/10/2011, 22:06
Messaggi: 13642
ma lo sai pure tu che non funziona così , non può esserlo quando quello che comanda deve per forza mediare tra varie correnti. senza contare che alcuni cardinaloni sono INTOCCABILI , prova a toccare quello di napoli tanto per fare un esempio e vedi cosa ti scatena. non è potere assoluto, manco nel medioevo quando un papa faceva tagliare le capocce lo era, è semplice politica del compromesso , bergoglio per il vaticano non è stato altro che l'obama del yes we can, poco di più, ha permesso di nascondere un pò di polvere sotto il tappeto, le riforme che sta facendo erano obbligatorie solo per la sopravvivenza del sistema cattolicesimo nel mondo perchè tra crisi di vocazioni, 8 per 1000 che spariscono, giovani che la domenica preferiscono andarsene al mare invece che in parrocchia la strada è mooolto in salita.

_________________
Rasheed ha scritto:
Gigio per favore


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Il Vaticano
MessaggioInviato: 10/03/2016, 20:56 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 07/10/2011, 18:41
Messaggi: 11471
ci sono prove che le alte sfere sapessero di tutte le schifezze perpetrate in questi anni da preti,vescovi,cardinali ecc ecc

se il Papa non ne era al corrente(permettimi di dubitare) è grave uguale o peggio...come se malgioglio viene inculato a tradimento,visto che ti piacciono i paragoni e sei spiritoso.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Il Vaticano
MessaggioInviato: 10/03/2016, 21:02 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 03/10/2011, 12:15
Messaggi: 55966
Io la penso come Loki, però mi aspetto da Bergoglio che inizi a dare un bell'esempio con i fatti. Non esiste che il cardinale Bertone si compri un appartamento con i soldi delle offerte e non succeda niente, che il ministro australiano, connivente con i pedofili, non venga sollevato, e così via.
Adoro questo Papa, mi aspetto che faccia pulizia e ridia credibilità all'istituzione


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Il Vaticano
MessaggioInviato: 11/04/2016, 23:33 
Non connesso

Iscritto il: 07/10/2011, 11:20
Messaggi: 7854
http://www.corriere.it/cronache/16_apri ... 558a.shtml

Puntuale risposta del Pontefice a quegli asini che usavano San Paolo per "sostenere" che il Cattolicesimo impone la sottomissione della dona come l'Islam... :mah:

"È importante essere chiari nel rifiuto di qualsiasi forma di sottomissione sessuale. Perciò è opportuno evitare ogni interpretazione inadeguata della Lettera agli Efesini. San Paolo qui si esprime in categorie culturali proprie di quell’epoca, ma noi non dobbiamo assumere tale rivestimento culturale, bensì il messaggio".

Francesco


http://w2.vatican.va/content/francesco/ ... titia.html


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Il Vaticano
MessaggioInviato: 11/04/2016, 23:54 
Connesso
Avatar utente

Iscritto il: 07/09/2015, 22:25
Messaggi: 10411
Paolo ERA un integralista (sto rileggendo or ora qlc lettera) , quindi non è questione di misinterpretazione, quanto di cambiamento di rotta.

_________________
- "Crowds don't think. They react"
- Anyone who stops learning is old, whether at twenty or eighty. Anyone who keeps learning stays young.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Il Vaticano
MessaggioInviato: 12/04/2016, 11:11 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 19/12/2013, 23:32
Messaggi: 331
Paolo era figlio del suo tempo. Ma al di là questo, le letture che si fanno sono allucinanti. Si pigliano un paio di versetti e si decontestualizzano. Giusto al versetto precedente si legge: "Siate sottomessi gli uni agli altri nel timore di Cristo.". Cioè tutti indistintamente, gli uni agli altri.

E un paio di versetti dopo: "E voi, mariti, amate le vostre mogli, come Cristo ha amato la Chiesa e ha dato se stesso per lei, ".

_________________
papa Francesco ha scritto:
Una convivenza fondata soltanto su rapporti di forza non è umana.
(Messaggio per la 47° giornata mondiale della pace)


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Il Vaticano
MessaggioInviato: 12/04/2016, 12:23 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 03/10/2011, 10:41
Messaggi: 30714
seanma ha scritto:
Paolo ERA un integralista (sto rileggendo or ora qlc lettera) , quindi non è questione di misinterpretazione, quanto di cambiamento di rotta.

no, è questione di cambiamento di epoca e di società in cui tutto il contesto religioso era innestato

_________________
Cita:
2. Amantino: El Shaarawy
3. Jackx82: Tevez


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Il Vaticano
MessaggioInviato: 12/04/2016, 12:26 
Connesso
Avatar utente

Iscritto il: 07/09/2015, 22:25
Messaggi: 10411
io questo intendevo con 'cambiamento di rotta'.

_________________
- "Crowds don't think. They react"
- Anyone who stops learning is old, whether at twenty or eighty. Anyone who keeps learning stays young.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Il Vaticano
MessaggioInviato: 12/04/2016, 20:04 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 03/10/2011, 13:58
Messaggi: 27088
Encolpio ha scritto:
http://www.corriere.it/cronache/16_aprile_09/chiesa-sesso-quando-paolo-disse-le-donne-siano-sottomesse-77e0092e-fdbd-11e5-820b-500d9d51558a.shtml

Puntuale risposta del Pontefice a quegli asini che usavano San Paolo per "sostenere" che il Cattolicesimo impone la sottomissione della dona come l'Islam... :mah:

"È importante essere chiari nel rifiuto di qualsiasi forma di sottomissione sessuale. Perciò è opportuno evitare ogni interpretazione inadeguata della Lettera agli Efesini. San Paolo qui si esprime in categorie culturali proprie di quell’epoca, ma noi non dobbiamo assumere tale rivestimento culturale, bensì il messaggio".

Francesco


http://w2.vatican.va/content/francesco/ ... titia.html


che è la stessa cosa che direi agli asini che citano il corano.
infatti San Paolo era citato proprio per dimostrare che, con una visione integralista (cioè fedele) dei testi sacri, si ottengono cose simili.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Il Vaticano
MessaggioInviato: 12/04/2016, 20:37 
Non connesso

Iscritto il: 07/10/2011, 11:20
Messaggi: 7854
Loki ha scritto:
Encolpio ha scritto:
http://www.corriere.it/cronache/16_aprile_09/chiesa-sesso-quando-paolo-disse-le-donne-siano-sottomesse-77e0092e-fdbd-11e5-820b-500d9d51558a.shtml

Puntuale risposta del Pontefice a quegli asini che usavano San Paolo per "sostenere" che il Cattolicesimo impone la sottomissione della dona come l'Islam... :mah:

"È importante essere chiari nel rifiuto di qualsiasi forma di sottomissione sessuale. Perciò è opportuno evitare ogni interpretazione inadeguata della Lettera agli Efesini. San Paolo qui si esprime in categorie culturali proprie di quell’epoca, ma noi non dobbiamo assumere tale rivestimento culturale, bensì il messaggio".

Francesco


http://w2.vatican.va/content/francesco/ ... titia.html


che è la stessa cosa che direi agli asini che citano il corano.
infatti San Paolo era citato proprio per dimostrare che, con una visione integralista (cioè fedele) dei testi sacri, si ottengono cose simili.

Mi dispiace vederti fare la figura del tardo...e di ostinarti nel farla. Sono quasi in imbarazzo. Riflettici.
"Infatti" una minchia. La massima autorità della Chiesa Cattolica ti dice che interpretare San Paolo alla lettera è da asini. Non Encolpio. In pratica ti dice che non esiste una visione "integralista" nella Chiesa Cattolica perché qualunque lettura integralista non è fedele. E ti invita a recuperare la centralità di Cristo: «Non avete letto che il Creatore da principio li fece maschio e femmina?» (Mt 19,4). «Per questo l’uomo lascerà suo padre e sua madre e si unirà a sua moglie, e i due saranno un’unica carne» (Gen 2,24). Leggi il Papa invece di cacare il cazzo a Encolpio come se contraddire l'intelligenza fosse intelligente.
Ma è uno sforzo fatto giusto contro i sofisti più pelosi...perché non esistono cattolici convinti di dover sottomettere la propria donna perché l'ha detto San Paolo. Quindi è una forzatura da coglioni in malafede. Invece, ahinoi, esistono musulmani convinti sia cosa buona e giusta trattare le donne come proprietà. E non li troviamo nelle grotte, ma al piano di sotto.

Nell'Islam, dove sono le massime autorità che condannano la sottomissione della donna? Che abbracciano gli omosessuali? O le prostitute? Che lavano i piedi a cattolici ed ebrei?

E ora smettila, te ne prego. Per l'amor di Dio.


Ultima modifica di Encolpio il 12/04/2016, 20:44, modificato 1 volta in totale.

Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Il Vaticano
MessaggioInviato: 12/04/2016, 20:44 
Connesso
Avatar utente

Iscritto il: 07/09/2015, 22:25
Messaggi: 10411
Dio mio, non ti si può leggere pure anche quando hai un minimo di ragione.

Sfogati in qualche modo....

_________________
- "Crowds don't think. They react"
- Anyone who stops learning is old, whether at twenty or eighty. Anyone who keeps learning stays young.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Il Vaticano
MessaggioInviato: 12/04/2016, 20:47 
Non connesso

Iscritto il: 07/10/2011, 11:20
Messaggi: 7854
seanma ha scritto:
Dio mio, non ti si può leggere pure anche quando hai un minimo di ragione.

Sfogati in qualche modo....



:hahaha:

No, ma guarda che qui sembri tu quello che deve sfogarsi. Non hai capito che sei la macchietta del forum? Ti scambiano per Gigio! :asd:
Poi mi sei sempre dietro al culo...come mai? Culanda!

Sei di Milano giusto? Sfoghiamoci un po' dai! Ma non presentarti con il pisellino in mano...


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Il Vaticano
MessaggioInviato: 13/04/2016, 0:22 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 27/01/2016, 18:56
Messaggi: 335
seanma ha scritto:
Paolo ERA un integralista (sto rileggendo or ora qlc lettera) , quindi non è questione di misinterpretazione, quanto di cambiamento di rotta.


Aoh, la parola "integralista" la dovete sotterrare piuttosto che usarla alla cazzo di cane.

Paolo era un uomo del suo tempo che parlava ad uomini del suo tempo. Sto papa è un uomo del suo tempo che parla a gente del suo tempo.
Paolo, il più grande PR che la religione cristiana abbia mai conosciuto, che ha venduto un'oscura setta derivata dall'ebraismo al mondo greco-romano, ovvero al mondo occidentale, non era integralista, stava fondando una religione.
Il giudizio di integralismo lo puoi dare solo a posteriori, ma svincolato dal contesto storico non ha semplicemente senso.
Nel mondo romano "pagano" la donna era sottoposta, fino al matrimonio (che avveniva normalmente in assai giovane età) alla patria potestas, in pratica una sottomissione totale che poteva arrivare anche al diritto di vita o di morte, dopodichè ella apparteneva al marito, nè più nè meno.
Era a quella gente che Paolo parlava.
D'altra parte praticamente tutti gli studiosi dell'islam sono concordi nell'affermare che la condizione della donna nelle culture pre-islamiche tribali del medioriente era assai peggiore di quella predicata dall'islam stesso, quindi si può dire che, in relazione al proprio tempo, l'islam dei primi secoli rappresentava anche un movimento di liberazione, seppur parziale, della donna.
Ora, questo non deve ingannare sulla natura delle religioni istituzionalizzate come il cristianesimo o l'islam: esse si fanno portatrici di valori assoluti (tutte quante indiscriminatamente dispregiano il relativismo) e tuttavia sono costrette ad "inseguire" continuamente il divenire delle società umane.
Mi guardo bene dall'usare la parola "progresso", chè è un concetto sdrucciolevole e foriero di ulteriori discordie.
Anche la condizione della donna nell'islam è più che variegata di paese in paese e tuttavia essa rimane, in media, una condizione di sottomissione all'uomo peggiore di quanto non avvenga nelle "progredite" società occidentali. Questo non tanto grazie all'islam, le cui interpretazioni sono, se è possibile, ancora più variegate e sfaccettate di quanto non lo siano quelle del messaggio di cristo, ma in virtù di quella che potremmo definire sommariamente l'arretratezza culturale delle società in cui la religione praticata in prevalenza è l'islam. Quanto sia responsabile l'islam di tale "arretratezza" è un quantum un tantino arduo da definire e direi al di là della nostra portata, qui.
D'altro canto non si può certo attribuire alla chiesa cattolica (minuscolo) gran merito riguardo alla condizione della donna occidentale di oggi; esattamente come essa ha adeguato nei secoli la cosmogonia primitiva ed infantile del libro della genesi fino a farla coincidere con i dettami dell'astrofisica moderna, così tenta, nel tempo, di adeguare, con le dovute cautele, la propria dottrina sociale al mutamento inarrestabile delle società moderne.
E' mia opinione che, se da un lato questa scelta risulta obbligata per ovvi motivi, dall'altro rivela l'impostura del presentarsi come istituzione interprete della rivelazione divina.
Dato che da pietro (o chi per lui) a francesco primo d'argentina passando per un'interminabile serie di figuri, ora apparentemente liberali, ora apparentemente oscurantisti, la dottrina della chiesa in ogni campo è mutata in maniera clamorosa, non può non nascere il sospetto assai fondato che la suddetta rivelazione divina sia tutt'altro che perfetta e che dunque sia soggetta ad un processo continuo di rimasticatura che procede di pari passo col progredire della ragione umana.
Spero fin qui di aver scritto cose ovvie per chiunque abbia raggiunto almeno l'età della ragione.
In tutto questo la parola "integralismo" (secondo la tua/vostra accezione) assume un connotato ambivalente: si può essere integralisti contro il dettato delle auctoritas (come il papa o qualche imam) e si E' di fatto integralisti secondo il dettato di quelle stesse auctoritas. In effetti, dal momento che il papa si esprime in merito alla condizione della donna seguendo una certa linea "progressista" e giustificando il proprio dettato secondo dottrina, l'integralista chi è? Chi accetta il dettato papale seguendolo come l'interpretazione VERA della parola o, al contrario, un qualsiasi Langone, un qualche Adinolfi da quattro soldi che ribadisce testardamente la necessità della sottomissione e della permanenza in uno stato di subalternità ignorante da parte delle donne? D'altra parte quello che loro dicono di credere non è altro che quello che qualche papa ha notificato ex-cathedra alla ecclesia non più di un secolo e mezzo o due fa.
Quindi può semplicemente essere che in ogni religione istituzionalizzata, ovvero dotata di preti, culti codificati e edifici consacrati, questa tensione continua tra "integralismo" e rottura "progressista", questo divenire dialettico in senso strettamente idealistico non sia altro che la forma stessa in cui quella stessa religione sopravvive nel tempo. Se questo è vero (e secondo la mia opinione lo è) l'"integralismo" non è altro che una parte NECESSARIA dell'assunto religioso.

Grazie per l'attenzione e buonanotte.

_________________
BUM!


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Il Vaticano
MessaggioInviato: 21/04/2016, 13:42 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 21/04/2016, 0:53
Messaggi: 15
perché stupirsi degli scandali che riguardano il denaro?
la Chiesa ha fatto mercimonio dei propri riti da sempre; la vendita delle indulgenze per tutto il Medioevo lo dimostra.
quindi è sempre la stessa filosofia che si rinnova...
d'altronde è anche divertente vedere come una religione nei cui "testi sacri" è scritto "è più facile che un cammello passi per la cruna di un ago che un ricco entri nel regno dei cieli" possa essere la più opulenta del mondo... :asd:


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 845 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 39, 40, 41, 42, 43  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: keith maniac e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Vai a:  
POWERED_BY
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010